Legge antiabbandono auto

Legge anti abbandono bambini in auto

Con una comunicazione sulla Gazzetta Ufficiale è stata comunicata la nuova norma del Codice della strada sull’obbligo dei dispositivi antiabbandono, che garantiscono la sicurezza dei minori trasportati in auto.
In questa pagina ne trovate il sunto, che non sostituisce la lettura per esteso della norma che si trova on-line sulla Gazzetta Ufficiale.

La norma è composta da 7 articoli:

  1.  Definizioni dei veicoli interessati, del dispositivo antiabbandono e delle parti (fabbricanti, distributori, autorità)
  2.  Ambito di applicazione nel rispetto dell’articolo 172 del codice della strada
  3.  Caratteristiche del dispositivo: integrato nel seggiolino, di serie nel veicolo, indipendente da seggiolino e veicolo (universali)
  4.  Caratteristiche tecniche conformi
  5.  Obblighi per il fabbricante di rilasciare scheda di conformità tecnica e istruzioni
  6. Vigilanza del mercato da parte della Direzione generale per la motorizzazione
  7.  Uso di dispositivi riconosciuti dalla UE

I due allegati alla norma specificano dettagliatamente il tipo di dispositivi consentiti.

L’allegato A descrive le caratteristiche funzionali che deve avere il dispositivo:

  1.  Il dispositivo deve segnalare l’abbandono
  2.  Deve attivarsi automaticamente senza l’intervento del conducente
  3.  Deve dare segnale di conferma di attivazione
  4.  In caso di abbandono, l’allarme deve attirare l’attenzione immediata del conducente con segnali visivi e acustici oppure visivi e aptici (percepibili fisicamente come vibrazioni ecc.), sia all’interno che dall’esterno del veicolo
  5.  Se dotato di batterie, deve segnalare il livello di poca carica
  6.  Può essere in grado di comunicare attraverso la rete mobile (allo smartphone per esempio) e inviare segnali, messaggi o chiamate.

Le caratteristiche tecnico-costruttive dei sistemi anti abbandono:

  • Deve essere costruito su sistemi elettronici
  • Non deve alterare l’omologazione di seggiolino o veicolo

Prodotti omologati

L’allegato B fornisce il modello di dichiarazione di conformità del prodotto, che ogni produttore deve fornire, dichiarando la conformità con il decreto ministeriale.

Al momento dell’acquisto di un kit antiabbandono, dispositivo o seggiolino auto bisogna verificare che il prodotto sia omologato e conforme.

Quando entra in vigore la legge?

La legge anti abbandono bambini in auto è entrata in vigore ufficialmente il 7 Novembre 2019, con largo anticipo rispetto alla data prevista di Marzo 2020.

Sanzioni ai trasgressori

Il mancato uso del dispositivo antiabbandono, obbligatorio per chi trasporta nel proprio veicolo un minore di quattro anni (questo vale per nonni, zii e persone incaricate, non solo i genitori), prevede multa e sanzioni secondo il codice della strada.

— Multe sospese fino al 6 Marzo 2020 —

Le sanzioni previste dalla legge 117 sono le seguenti:

  • multa da 83 a 333 euro (58 e 100 euro se si paga entro 5 giorni)
  • decurtazione di 5 punti dalla patente;
  • sospensione della patente da 15 giorni a due mesi in caso di 2 infrazioni nel biennio.

Contributo per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono

contributo dispositivo anti abbandonoIl decreto stabilisce un bonus di 30 euro per l’acquisto di ogni dispositivo (sia seggiolino con dispositivo integrato o kit universale).
I fondi stanziati sono di 15,1 milioni nel 2019 e di un milione per il 2020, fino ad esaurimento.
Al momento dell’acquisto va conservata la ricevuta per poter fare richiesta del bonus.
I prezzi dei dispositivi variano dai € 40 euro fino agli oltre € 100 euro.